Ti trovi in: Biblioteca

Biblioteca Comunale “G. D. Romagnosi”

Cenni storici
La prima biblioteca di Salsomaggiore Terme nacque per iniziativa del Sindaco della città Giuseppe Antonio Menghini, che nei primi anni dell’Ottocento mise a disposizione del pubblico la propria biblioteca personale di circa 2.000 volumi.

Successivamente incrementata da lasciti di privati cittadini e turisti assunse, nel nostro secolo, l’assetto definitivo di Civica Biblioteca intitolata all’insigne concittadino filosofo e giurista Gian Domenico Romagnosi (1761-1835).  

Il 31 ottobre 1998 l’inaugurazione dell’attuale sede della biblioteca. L’Amministrazione Comunale, nell’intento di valorizzare il patrimonio pubblico, decise di dare una degna collocazione alla struttura trasferendo i locali in un’ala del Palazzo dei Congressi, ex Grand Hotel des Thermes, il lussuoso edificio storico in stile Liberty-Déco situato nel cuore della città che ad inizio secolo ospitò personaggi illustri. Tra i suoi clienti più fedeli S.A.R. Margherita di Savoia.

Ubicazione
La Biblioteca è situata al piano terreno con una superficie totale di 690 mq.
La capienza della struttura è di 81 posti a sedere e i locali non presentano barriere architettoniche.
All'interno sono disponibili 3 sale studio con tavoli per lettura e consultazione di volumi, riviste e quotidiani (emeroteca); inoltre è allestita una sezione speciale dedicata ai ragazzi 0 - 14 anni.L'ingresso alla biblioteca è gratuito.
 
 Patrimonio
La Biblioteca “G. D. Romagnosi” è di carattere generale e conserva un patrimonio di 29.448 di beni catalogati al 31/12/2013.
I libri presenti sono di argomento vario, con una buona sezione di narrativa italiana e straniera, storia, geografia, poesia, scienze, arte, politica.
È possibile accedere ad un piccolo fondo antico costituito prevalentemente da volumi ottocenteschi. Conserva inoltre un manoscritto giuridico di G. D. Romagnosi, oltre alla raccolta completa delle opere di questo insigne filosofo e giurista concittadino.
 
Patrimonio raro e di pregio
La Biblioteca “G. D. Romagnosi” tutela e valorizza il patrimonio librario e documentario raro e di pregio compreso nelle proprie raccolte, curandone anche l'arricchimento nelle aree tematiche e tipologiche che ne contraddistinguono il profilo culturale.
  
Fondo locale
La biblioteca cura, in particolar modo, la raccolta della documentazione locale, storica ed attuale, su ogni tipo di supporto al fine di documentare la storia e la vita culturale sociale ed economica del territorio e della città.
(I documenti di questa sezione non sono ammessi al prestito)

Sezione speciale: la Biblioteca per Ragazzi
La biblioteca possiede, in uno specifico spazio, un piccolo patrimonio documentario peculiare indirizzato all’utenza di età compresa tra 0 e 14 anni.
La raccolta per ragazzi è varia sia per tipologia che per contenuti.
L’accesso ed il prestito del materiale della sezione ragazzi avviene secondo le modalità previste per il prestito locale.
 
Sezione speciale: Emeroteca
La biblioteca è abbonata a quotidiani e riviste di varia tipologia, consultabili in sede.

Sezione speciale: Fondo Ettore Cosenza
Questo fondo è frutto di una donazione avvenuta nel 1998 ad opera del professore di lettere classiche e partigiano salsese Ettore Cosenza.
È costituito da testi di argomento storico, relativi soprattutto alla Seconda Guerra Mondiale ed al Movimento Partigiano, oltre che da antologie e testi di classici latini e greci.
 
Sezione speciale: Fondo Bruno Minzoni
Nel marzo 2002 l’Amministrazione Comunale ha ricevuto in donazione un fondo librario di circa 12.000 volumi dagli eredi del Cittadino Benemerito salsese Bruno Minzoni (1926 – 2001). Gli argomenti variano dalla storia all’archeologia, dai cataloghi d’arte ai libri di viaggi.
I volumi sono per la maggiore parte ammessi al prestito.
 
Sezione speciale: Fondo Giancarlo Elia Valori
Il professor Giancarlo Elia Valori, Cittadino Benemerito della nostra città, ha donato alla biblioteca libri di viaggi, turismo ed arte, che sono ammessi al prestito.
 
Sezione speciale: Fondo Giacomo Corazza
Il fondo donato dal professor Giacomo Corazza, docente di economia e politica agraria all’Università di Roma, raggruppa diversi testi di agraria.I libri sono ammessi al prestito.

Sezione speciale: Fondo Renzo Crovini
Il Fondo Fotografico Renzo Crovini è composto da circa 5.000 stampe e 235.000 negativi, che si riferiscono ad un periodo compreso tra il 1935 e il 1980.
A dicembre 2006 è iniziata la prima fase di riordino del fondo, grazie alla presenza di personale specializzato inviato dall’Istituto Beni Culturali – Regione Emilia Romagna.
 
Sezione speciale: Fondo Bruno Rapacchi
Ricca donazione di dischi, costituita da preziose opere in 33 giri in vinile.Non ammessi al prestito.
 
Opere artistiche
Nel 2001 la biblioteca ha ricevuto in dono una preziosa opera d’arte realizzata dallo scultore salsese Cristoforo Marzaroli nel 1868. Si tratta di una scultura in marmo raffigurante il figlio Alessandro, di pochi mesi, seduto nel seggiolone con le braccia protese.L'opera è stata donata alla città da Giuliana Aiolfi Bardi.
 
Nel 2002 la biblioteca ha arricchito il suo patrimonio con un ritratto di Cristoforo Marzaroli (olio su carta 1865) eseguito da Cecrope Barilli.L'opera è stata donata alla città da Giuliana Aiolfi in Ricci. 
 
Servizi
Servizi collegati alla gestione del possesso:
-informazioni al pubblico(reference);
-consultazione;
-prestito locale;
-prestito interbibliotecario;
-emeroteca;
-sezione ragazzi;
-servizio fotocopie.(a pagamento);
-wi-fi-rete wisper,per info sulla navigazione wireless:www.lepida.it/manuale-wisper
servizi collegati alla gestione dell'accesso.
-accesso a reti e risorse informative esterne;
-accesso a base dati on line;
-fornitura di documenti (document delivery).
 

Spazi
Prestiti
- Box delle novità librarie e delle ultime acquisizioni.
 - N. 3 sale di consultazione, studio e lettura per un totale di 40 posti a sedere, tra cui la Sala “Giuseppe Gambarini”: spazio bimbi e ragazzi 0 – 14 anni con 9 posti a sedere; la Sala “Cristoforo Marzaroli”: sala studio: 16 posti a sedere.
- Catalogo in Linea: tramite terminale è possibile, consultare il catalogo elettronico e fare ricerche sulla banca dati della Biblioteca e del Polo Bibliotecario Parmense.
- Bollettino novità clicca qui e seleziona la biblioteca interessata.
-Area ristoro.
-Parcheggio gratuito entro 200 metri, si trova in Viale del Lavoro (di fronte alle Terme Zoia).
 
Internet
N. 2 postazioni multimediali a disposizione per:
- navigare in Internet (servizio a pagamento);
- consultare il Catalogo Unico Parmense;
- fare ricerche bibliografiche;
- usare programmi di videoscrittura.
 -WI-FI Area,un'ora gratuita al giorno.
 
Emeroteca 
area disponibile di 13 posti a sedere con:
- 39 riviste di attualità, storia, viaggi, arte, design,  gastronomia, salute, giardinaggio, scienze ecc..;
- 5 quotidiani: Gazzetta di Parma, Corriere della Sera, La Repubblica, Il Sole 24 Ore, La Gazzetta dello Sport . 

Attività
Bookcrossing - libri in viaggio
Il libro cerca il suo lettore: è questo lo spirito dell'iniziativa che la Biblioteca Comunale “Gian Domenico Romagnosi” di Salsomaggiore Terme promuove e propone. Un passamano letterario: si tratta di lasciare in giro libri affinché questi vengano raccolti e letti da persone amanti della lettura.

 Per l' apertura dei Musei '' Il Mare Antico '' e Museo Ceramiche Chini, rivolgersi direttamente al personale della biblioteca.

Se desideri ricevere notizie informative dalla biblioteca, invia una e-mail a: biblioteca@comune.salsomaggiore-terme.pr.it, ti invieremo le nostre comunicazioni.
 
Scheda pratica per "Biblioteca Comunale “G. D. Romagnosi” "
Indirizzo Viale Romagnosi 7/A
Telefono 0524.580204-0524.580208
Email biblioteca@comune.salsomaggiore-terme.pr.it
Orari da lunedì a venerdì 8.30-18.30 sabato 8.30-17.30.

Condividi su...

Proprietà dell'articolo