Salsomaggiore - Yalta

Firmato l'accordo preliminare di gemellaggio tra le due città nella Sala del Consiglio Comunale di Yalta davanti a una nutrita schiera di giornalisti e televisioni locali
Sergey Brayko, sindaco di Yalta, e Massimo Tedeschi, sindaco di Salsomaggiore Terme, hanno firmato l'accordo preliminare di gemellaggio tra le due città nella Sala del Consiglio Comunale di Yalta davanti a una nutrita schiera di giornalisti e televisioni locali.
 
"Il patto di amicizia finalizzato a dar sviluppo al turismo, al commercio ed all'economia delle nostre città, realizzando scambi in ambito congressuale, culturale, della salute, sport e termalismo. La proposta di avviare subito un progetto inerente la formazione, con la collaborazione delle nostre scuole alberghiere e di cucina, per favorire scambio di personale e di esperienze" ha detto Brayko.
Soddisfazione anche da parte di Tedeschi che, durante il saluto istituzionale, ha sottolineato le potenzialità di questa cooperazione. "L'Amministrazione comunale di Salsomaggiore sostiene con convinzione questo rapporto di gemellaggio con Yalta, importante città della regione autonoma di Crimea che ha forti rapporti con la Russia. L'auspicio che possa aprire possibilita di interscambi anche di carattere economico e commerciale fra imprenditori, in collaborazione con le istituzioni politiche ed economiche dei due territori. Entro fine anno una delegazione della città sarà a Salsomaggiore per la firma definitiva dell'accordo, anche se già sono solide le basi per una proficua collaborazione".

 

Il tema della formazione vedrà in prima file l'Universita degli Studi di Parma, rappresentata a Yalta dal Responsabile delle Relazioni Internazionali Alessandro Bernazzoli. Sono stati concordati specifici progetti di ricerca a cui parteciperanno le due Universita in ambiti di interesse che coinvolgeranno differenti discipline (nel 2009 parteciperanno insieme al programma europeo Tempus-IV).

Rilevante infine il ruolo delle Terme, che "potranno fornire adeguato e valido supporto scientifico alle iniziative intraprese, sostenendo la preparazione di incontri, congressi, stage ed editoria medica bilingue" ha sottolineato Giorgio Varacca, Direttore Sanitario delle Terme di Salsomaggiore.
A novembre medici ucraini parteciperanno al convegno medico organizzato annualmente dalle Terme di Salsomaggiore e, parallelamente, un meeting internazionale inerente al settore termale si svolgerà a Yalta il prossimo anno.
 
Agli incontri istituzionali hanno partecipato anche Volodymyr Kostrub e Paolo Maria Calza, delegati per l'Associazione Medica Italia - Ucraina, che da anni opera nel campo della salute con attività di cooperazione scientifica tra i due paesi e di assistenza ai cittadini ucraini in Italia.
 
 
29.06.08