Salsomaggiore - Yalta

Prosegue il progetto di cooperazione con la città ucraina. Una delegazione salsese sarà ricevuta dal sindaco Sergey Brayko per firmare il preliminare di accordo tra le due città a cui farà seguito nei prossimi mesi l'atto ufficiale di gemellaggio
Fà altri passi avanti il progetto di cooperazione con Yalta, città ucraina di grande fascino che si affaccia sul Mar Nero, avviato oltre un anno e mezzo fà anche grazie al forte sostegno del Console Generale di Milano e dell'Associazione Medici Italia-Ucraina.

Dopo le visite ufficiali dello scorso anno a Yalta e a Salsomaggiore e gli incontri operativi del febbraio scorso presso la Camera di Commercio di Parma, la delegazione italiana sarà ricevuta dal sindaco Sergey Brayko per firmare il preliminare di accordo tra le due città a cui farà seguito nei prossimi mesi l'atto ufficiale di gemellaggio.

 

Gli ambiti di sviluppo delle relazioni, in accordo con le istituzioni preposte, sono: congressuale, termale, turistico-culturale, formativo, medico scientifico ed economico.

Il grande interesse per il progetto testimoniato dalla partecipazione alla delegazione di rappresentanti delle Terme di Salsomaggiore e dellUniversità di Parma.

Fitto il programma della missione che, oltre agli incontri nella città di Yalta, prevede una tappa significativa presso la più prestigiosa università ucraina, il Politecnico di Kiev, incontrando il Vice Rettore. Sempre nella capitale fissato 'lincontro con l'Ambasciatore Italiano, al quale parteciperà anche Vincenzo Pincolini, gia assessore comunale alla cultura, con i dirigenti della Dinamo Kiev, la squadra di calcio di cui Pincolini oggi è preparatore atletico.
 
 
16.06.08

Allegato: