Controllo di vicinato

Prende concretezza il programma “Controllo di vicinato” voluto dall’Amministrazione comunale. I cittadini potranno partecipare alle iniziative per rafforzare la sicurezza urbana

La diffusione di un crescente livello di percezione di insicurezza rende improrogabile l’adozione di nuove strategie che facciano ricorso a tutte le risorse disponibili.

Per questo l’Amministrazione comunale, insieme alle Forze dell’Ordine, ha sottoposto al Prefetto il progetto di “Controllo di vicinato”, la cui partecipazione attiva è aperta a tutti i cittadini che risiedono a Salsomaggiore.

“Ringrazio le Forze dell’Ordine per la loro sempre concreta disponibilità e il Prefetto che ci ha garantito il Patto della Sicurezza - sottolinea il sindaco Filippo Fritelli. Il progetto di Controllo di vicinato è un passo importante per collaborare con Carabinieri e Polizia Locale a migliorare le azioni di prevenzione sul territorio comunale attraverso le attività di segnalazione previste dal protocollo del programma. In questo modo si rafforza la collaborazione tra i cittadini e le istituzioni, con l’obiettivo di realizzare un più vasto sistema controllo e sicurezza della nostra città. Mettere sempre di più in relazione i cittadini, con la loro attività di osservazione, e le Forze dell’Ordine, credo sia un passo molto importante. Un bel segnale di cooperazione e di civiltà che, senza sostituirsi alle attività e alle specifiche competenze di chi porta la divisa, può dare risultati concreti”.

Per l’attuazione del protocollo di Controllo di vicinato, prendere atto delle adesioni e affrontare e organizzare le modalità di svolgimento del monitoraggio del proprio quartiere o zona da parte dei residenti, è prevista una serie di incontri con la cittadinanza.

 

22.12.17