Consolidata la partnership tra Fiere di Parma e Comune di Salsomaggiore Terme

Al Bike Spring Festival lo Stand del Comune di Salsomaggiore Terme con momenti di incontro, info sul territorio per il turismo outdoor e consigli da Adriano Malori

Nell’aula municipale di Salsomaggiore Terme si è consolidata la partnership tra il Comune termale e Fiere di Parma. Una sinergia che continua nella mission di valorizzazione del territorio.

Il comune di Salsomaggiore Terme sarà presente infatti con uno stand all’interno del Salone Turismo e Outdoor (15/18 febbraio) di Parma, un nuovo format che contiene il segmento Bike con 32 mila mq espositivi e una pista indoor di 700 mq, la prima in Italia: il Bike Spring Festival sarà quindi teatro della promozione del territorio, del turismo outdoor e dello sport in cui opera Salsomaggiore Terme.

Presente alla cerimonia di consolidamento della partnership, il primo cittadino di Salsomaggiore Terme, Filippo Fritelli, l’Assessore al Turismo e Sport, Daniela Isetti, Max Bravi, guida cicloturistica FCI e Roberto Squeri, event e bussiness development manager di Fiere di Parma. Con loro la campionessa di Downhill ed Enduro, Alia Marcellini, salsese, che ha indossato più volte la Maglia Azzurra ed è l’atleta simbolo, insieme all’altro campione Adriano Malori, del parmense a livello internazionale.

Una sinergia che è una “cordata” tra il comune termale, Fiere di Parma, gli albergatori, gli enti e le associazioni che operano sul territorio per valorizzarlo.

“Per la sua tradizione del benessere e dell’accoglienza, Salsomaggiore Terme si unisce alle realtà economiche presenti per realizzare un lavoro corale che ha l’obiettivo di promuovere sempre di più le nostre forze in campo e valorizzare il nostro bellissimo territorio. Per questo Fiere di Parma, con il Bike Spring Festival, è per noi un momento fondamentale che ci permette un indotto oltre che essere una vetrina di grande rilevanza a sottolineare la continuità di questa sinergia proficua per tutte le parti interessate” – sottolinea il Sindaco Fritelli – ringrazio Fiere di Parma, gli enti, le associazioni, la Regione Emilia, gli albergatori per aver il lavoro svolto”.

Anche Roberto Squeri, brand manager di Fiere di Parma ha evidenziato l’importanza del lavoro di “squadra”: “Fiere di Parma, con il Bike Spring Festival, ed il Comune di Salsomaggiore, ancora una volta, in una sinergia che funziona perché porta dinamicità al territorio. Non solo. Nel nuovo format del Salone Turismo e Outdoor, l’innovazione è il fondamento. E lo stand del Comune termale permette agli utenti della Fiera di conoscere i valori che il territorio può offrire dando anche gli strumenti adatti per poterlo conoscere”.

Non meno entusiasta l’assessore Isetti: “Consolidiamo un lavoro con Fiere di Parma già collaudato con il Bike Summer Festival lo scorso anno. La presenza di uno stand all’interno del Salone Turismo e Outdoor/Bike Spring Festival rappresenta per noi un palcoscenico unico dove avremo tre giornate di incontri e confronto nell’area conferenza realizzata all’interno dello stand. Il calendario degli eventi è ogni giorno sempre più corposo e copre tematiche di ogni tipo che sono lo specchio delle nostre realtà”. Tra gli enti, associazioni che si ruoteranno per dare voce alla loro realtà: il Consorzio terme Berzieri e le Terme di Salsomaggiore e Tabiano; Lumen di Tabiano (che allestirà una vera spa all’interno del padiglione); il Centro termale Baistrocchi; il Grand Hotel Salsomaggiore; i Castelli di Scipione, Tabiano e Contignaco; le associazioni Albergatori Adast e Asat; il Coworking con il progetto di turismo sportivo “Around Therme”, e tante altre eccellenze del territorio. Saranno anche presentati i maggiori eventi della “città bellissima” .

Uno stand quello di Salsomaggiore Terme che ospiterà anche un info point dedicato al Turismo Outdoor sul territorio grazie alle competenze di Max Bravi, Guida cicloturistica FCI: “Non offriamo solo un’escursione in bici, in ogni sua declinazione, ma una nuova esperienza che permette di scoprire le eccellenze del nostro territorio. I dati parlano chiaro: in Emilia sono 300 mila le persone che utilizzano il mezzo bici. Un dato che è un punto di partenza per un lavoro di sistema” – dice Bravi.

Una voce su tutto ha concluso l’incontro, è stata quella di Alia Marcellini, l’atleta azzurra campionessa nell’enduro e nel downhill: “la bici? è la mia vita. E per chi decide di utilizzarla come mezzo di mobilità o è un amatore, la bici è benessere, è scoperta di luoghi: insomma la bici è libertà”.

al Padiglione 2 Stand Comune Salsomaggiore domenica 18 febbraio ci sarà Adriano Malori, l’atleta azzurro crono man di fama internazionale, oggi impegnato nella promozione del ciclismo. Attesa anche Alia Marcellini, in fase di recupero dopo un infortunio.

 

Nella foto: da sinistra Max Bravi, Alia Marcellini, Daniela Isetti, il sindaco Filipo Fritelli e Roberto Squeri

 

08.02.18